Agonismo

Squali

Postato in Agonismo

Il nuoto per tutti: quando l’inclusione si fa in piscina.

I vantaggi del progetto “Squali” in 5 punti:

  1. Lo sport aiuta a scoprire sé stessi e a soddisfare i bisogni di autonomia e indipendenza.
  2. Il nuoto è uno sport completo che permette di sviluppare coordinazione, forza, resistenza, velocità. Aiuta anche ad affrontare la fatica e ad allenare la propria forza di volontà.
  3. Questa attività favorisce la socializzazione, sprona all’impegno, stimola il coraggio, promuove la lealtà e incentiva la comunicazione.
  4. Rapportarsi con un tecnico/allenatore e con un gruppo accresce lo spirito di squadra.
  5. L’attività motoria offre alla persona con disabilità la possibilità di creare una nuova relazione con il proprio corpo.

L’iniziativa è promossa da Buonconsiglio Nuoto grazie al contributo di Edizioni Centro Studi Erickson.

Si propongono attività individualizzate o di gruppo, con personale specializzato presso la piscina del Centro Sportivo Trento Nord a Gardolo.

Salvamento

Postato in Agonismo

L’attività di Nuoto per Salvamento è finalizzata a simulare una situazione più o meno veritiera di salvataggio in acqua. La formazione del Salvamento ha come obiettivo la sicurezza della vita in acqua e si può svolgere sia in piscina che in acque libere (mare, laghi).

La Buonconsiglio Nuoto integra il Salvamento nella propria scuola nuoto:

  • il Salvamento didattico rende la scuola nuoto più varia e divertente
  • il Salvamento agonistico rappresenta un’ulteriore opportunità per i giovani atleti
  • le attività di Salvamento permettono di proporre progetti e iniziative di grande interesse per le scuole
  • l’organizzazione di corsi per Assistenti Bagnanti e il rilascio delle certificazioni Sa Nuotare Uno e Sa Nuotare Due sono un’opportunità per tutti

La disciplina del Nuoto Pinnato

Postato in Agonismo

Il nuoto pinnato è una disciplina sportiva appartenente alle specialità acquatiche che, avvalendosi di attrezzature specifiche, quali bi-pinne o monopinna e boccaglio permette all'atleta il raggiungimento di velocità decisamente più elevate rispetto al nuoto.

Storicamente il nuoto pinnato nasce nella metà degli anni cinquanta, in conseguenza alle evoluzioni che ha avuto durante la Seconda guerra mondiale, essendo le pinne ampiamente usate per le operazioni di sabotaggio delle navi nemiche. Si sviluppa in relazione alle attività subacquee, per favorire l'utilizzo delle pinne nella pesca subacquea.

Solo nella seconda metà degli anni cinquanta viene stilato un primo regolamento della specialità e negli anni novanta viene accorpato alla Federazione Italiana Pesca Sportiva, diventando così Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee (F.I.P.S.A.S).

Oggi il nuoto pinnato viene praticato in tutta Italia sia a livello pre-agonistico, agonistico e Master; per il settore agonistico vengono regolarmente disputati due Campionati Italiani di categoria di velocità, due Campionati Italiani Assoluti di velocità e un campionato Italiano di Fondo in acque libere. Anche per il settore Master è possibile partecipare a due Campionati Italiani di velocità e un Campionato Italiano di Fondo in acque libere nell’arco della stagione sportiva.

Le categorie del Nuoto Pinnato

Postato in Agonismo

Gli Atleti sono suddivisi per età in diverse Categorie e sono inquadrati, nelle diverse attività̀ previste: Promozionale, Agonistica e Master:

ATTIVITA’ PROMOZIONALE
Possono effettuare attività sia in piscina (Velocità) che in acque libere (Long Distance)

  • Categoria “ESORDIENTI B1” anni 8
  • Categoria “ESORDIENTI B2” anni 9
  • Categoria “ESORDIENTI A1” anni 10
  • Categoria “ESORDIENTI A2” anni 11

ATTIVITA’ AGONISTICA
Possono effettuare attività sia in piscina (Velocità) che in acque libere (Long Distance)

  • Categoria “PRIMA” anni 12 e 13
  • Categoria “SECONDA” anni 14 e 15
  • Categoria “TERZA” anni 16 e 17
  • Categoria “JUNIORES” anni 18 e 19
  • Categoria “SENIORES” anni 20 e oltre

la Categoria “ASSOLUTI” comprende tutte le categorie agonistiche, quella “UNDER 18” l’insieme delle categorie 1^, 2^ e 3^.

ATTIVITA’ MASTER
Possono effettuare attività sia in piscina (Velocità) che in acque libere (Long Distance)

  • Categoria “MASTER 25”
  • Categoria “MASTER 30”
  • Categoria “MASTER 35”
  • Categoria “MASTER 40”
  • Categoria “MASTER 45”
  • Categoria “MASTER 50”
  • Categoria “MASTER 55”
  • Categoria “MASTER 60”
  • Categoria “MASTER 65”
  • Categoria “MASTER 70”
  • Categoria “MASTER 75”

A.S.D. Buonconsiglio Nuoto


 

Francesca Dallapè

Area riservata