Pallanuoto

Dicembre di impegni per i Diavoli pazzi BCN

Postato in Pallanuoto

Il 5,6 e 7 dicembre sono state tre giornate di pallanuoto full time per i nostri Diavoli Pazzi. Nel week end i più grandi sono stati impegnati nel “I Trofeo di Natale – Città di Trento”, organizzato dalla SND Nuotatori Trentini nel Centro Sportivo di Trento Nord. Per loro è stato il primo vero impegno ufficiale, che li ha visti posizionarsi al sesto posto in graduatoria.
Tuttavia, oltre alla posizione finale in classifica bisogna tenere conto anche di altri aspetti generali riguardanti le partite disputate nel corso del torneo: dal punto di vista offensivo la squadra è sempre riuscita ad andare a segno e, nonostante il risultato finale abbia premiato la squadra avversaria, i Mad Devils hanno tenuto testa a squadre con molta più esperienza come quella del Rovereto e del Belluno B per più di metà partita.
Sono da segnalare le ottime prestazioni individuali di Walter Brugnara e Siegfried Nardon dimostrate da ottime parate, il tempismo di Thomas Cainelli nel servire sempre nel migliore dei modi il pallone davanti alla porta avversaria ai compagni di squadra, le prestazioni sulla fascia di Filippo Stabile e Mattia Preghenella, che hanno contribuito a creare ottime palle goal, poi sostituiti egregiamente da Veronica Conti e Adriano Bolognani. Anche Nicole Navarini si è fatta certamente notare per la difesa rocciosa nei confronti dei centroboa avversari, sostenuta e sostituita da Roberta Cainelli e Elisa Filippi, subito pronte a dar man forte all’amica e compagna di squadra. Non vanno certamente dimenticati Andrea Strada e Nicolò Margoni sempre reattivi in fase offensiva e difensiva, in conclusione, e non per importanza, da segnalare il grande senso di sacrificio di Daniel Spinel e Federico Cristofaletti. 
Anche i piccoli Diavoli Pazzi dell’U13 e dell’U15 lunedì 7 dicembre sono stati impegnati in un’amichevole con la Rari Nantes Trento, nella piscina di Madonna Bianca. La partita è stata utile al fine di capire a che punto fosse la preparazione delle 2 formazioni in acqua, che hanno dimostrato una buona affinità di squadra, soprattutto tra le fila dei piccoli Mad Devils: solidi nella loro azione in acqua anche nei momenti di maggiore in difficoltà e in grado di creare molte e ghiotte occasioni da goal.
Queste tre giornate sono state per le nostre squadre di buon auspicio per l’inizio dei campionati che avverrà nel mese di febbraio, permettendo ai nostri atleti di sfruttare il tempo ancora a disposizione prima del fischio d’inizio delle rispettive competizioni per migliorare le proprie performance e poter affrontare nel migliore dei modi gli impegni futuri sfruttando tutto l’entusiasmo e il potenziale che le nostre formazioni già possiedono.
Un ringraziamento particolare a Mattia, da parte di tutta la società per il grande impegno che sta mettendo in questa sfida, per la passione con cui sta svolgendo questa attività e per la grinta con cui affronta tutte le sfide e per quello che riesce a trasmettere ai giovani pallanuotisti! Bravo Mattia, e bravi tutti! Continuate così e sicuramente le soddisfazioni non mancheranno, anche se la più grande soddisfazione per la società è proprio quella di vedere un gruppo unito e motivato che gioca, si impegna e si diverte!!!

Primo impegno ufficiale per i Pallanuotisti BCN

Postato in Pallanuoto

Erano presenti oltre la nostra, le squadre di Lugano, Bentegodi Verona, Livorno, Trentuno di Trento e ovviamente Altogarda.
In una cornice spettacolare  (visto che la piscina si trova fra le pareti rocciose per arrampicate e il castello di Arco)  e all’interno di un parco molto accogliente, ogni squadra ha disputato quattro incontri il sabato in un girone all’italiana. La domenica si sono effettuate altrettanti incontri  ad eliminazione per definire la classifica finale.
I nostri ragazzi si sono difesi con onore dimostrando orgoglio, attaccamento alla propria squadra, e un coraggio da leoni dovendosi confrontare con squadre molto più grandi (anche  di età) e con una preparazione atletica già avviata da tempo e  in un campo gara dove la temperatura dell’acqua non superava i 18°C. 
Elementi di sicura certezza per un nuovo anno agonistico di pallanuoto, li vorremo nominare per l’abnegazione e l’impegno profuso per tutto il torneo:
Adriano Bolognani, Alan Brugnara, Walter Brugnara (papà di Alan per la prima volta nella nostra squadra dimostrando ottime doti di portiere), Thomas Cainelli, Roberta Cainelli, Giovanni Cataldo (che ringraziamo per il suo attaccamento alla maglia della BCN), Veronica Conti, Lorenzo Fedrizzi, Elisa Filippi, Filippo Stabile. 
All’ultima partita abbiamo avuto il piacere di rivedere un nostro giovane pallanuotista Federico Cristofaletti, che si è lanciato nell’acqua gelida a difendere i colori di quella che sarà di nuovo la sua squadra.
Questi ragazzi saranno presenti alla festa della Buonconsiglio del 20 settembre p.v., assieme ad altri pallanuotisti, per poi proseguire con un programma sempre più dettagliato alla preparazione degli impegni futuri.

Grazie a tutti di cuore da parte dei vostri Mattia e Domenico.

Campionato amatoriale di pallanuoto

Postato in Pallanuoto

Sabato 24 gennaio 2015 è iniziato il primo campionato Under 15 e Under 17 fra le squadre FIN del Bolzano, Stile Libero Valsugana A, Stile Libero Valsugana B e Buonconsiglio Nuoto.
Il campionato, patrocinato dal Comitato FIN Trentino con il supporto organizzativo dalla Buonconsiglio Nuoto, ha lo scopo di promuovere fra i ragazzi di queste categorie, a livello promozionale e di propaganda, la pallanuoto in Trentino-Alto Adige.
Le due partite disputate nella piscina di Trento Nord a Gardolo, ottimamente arbitrate dall’arbitro federale Agostino Celoro, si sono svolte in un clima di assoluta sportività e nel rispetto di tutte le regole federali. In entrambe le partite si sono potute ammirare tutte quelle qualità che ogni sportivo praticante o meno spera sempre di vedere: sano agonismo, lealtà, impegno e solidarietà di ogni atleta nei riguardi dei propri compagni e degli avversari. Ancora una volta i nostri giovani ci hanno dato una lezione di stile.
Per la cronaca, le partite sono terminate con il punteggio:
Bolzano U17 - Stile Libero Valsugana B U17 = 21 a 7
Buonconsiglio U15 - Stile libero Valsugana U15 = 11 a 7
Il 1° febbraio inizia anche il campionato Under 13, sempre patrocinato dal Comitato FIN Trentino, fra le squadre della RN Trento, Stile Libero Valsugana, 2001 Team, Bolzano e Buonconsiglio Nuoto.
Un grazie particolare vorrei rivolgere al Tecnico Mattia Cainelli della BCN che è stato incaricato dell’onere di organizzare i vari campionati, riuscendo a portare a termine la stesura del calendario gare nei tempi prestabiliti, nonostante gli ovvi e inevitabili problemi organizzativi.

Domenico

Mad Devils al WP Camp di Roberto Calcaterra

Postato in Pallanuoto

Domenica 6 luglio ben 11 pallanuotisti della Buonconsiglio Nuoto sono partiti con me, il loro allenatore Mattia Cainelli, per il “WP Camp”, campeggio di pallanuoto a Lignano Sabbiadoro, gestito dall’ex Settebello Roberto Calcaterra. L’obiettivo dell’ex azzurro è di aiutare i ragazzi a migliorare divertendosi tra loro e approfondendo gli aspetti tecnico-tattici, grazie anche allo staff di primissima qualità a loro disposizione; infatti, esso è formato da giocatori e allenatori di grande esperienza che hanno abbracciato il progetto di far crescere questo bellissimo sport, aiutando chi ne è già innamorato. Lo staff si presenta con Roberto Calcaterra (ex centroboa azzurro, che vanta di moltissime medaglie internazionali), Enrico Mammarella (difensore) e Goran Volarević (portiere, ex nazionale croata e italiana) come punti fermi, supportati da: Riccardo Tempestini, Riccardo Vannini (allenatore RN Florentia, A1), Giovanni Foresti (allenatore PN Brescia, A2) e Alessandro Cavallini (allenatore Rn Sori, A2). Il “WP Camp” è suddiviso in 4 turni, ognuno lungo una settimana e con una media presenza di 100 ragazzi provenienti per la maggior parte dall’ Italia, ma anche dall’estero, come testimonia la presenza di due neozelandesi. Per via di tale numero elevato di partecipanti per turno, i pallanuotisti giocano sprazzi di una partita che ha lo scopo di vedere le doti che già possiedono per creare 4 gruppi omogenei, ognuno con a capo due persone dello staff, che hanno il compito di allenare e di gestire i ragazzi oltre che di esser un punto di riferimento per loro.
Seguendo i vari gruppi, ho notato con gioia come i miei ragazzi erano sempre più entusiasti di questa avventura, del tutto nuova sia per loro che per me, e di come ci stava facendo maturare attraverso gli insegnamenti appresi negli allenamenti.
Facendo amicizia con gli altri ragazzi, il camp diventava sempre più unito contraddistinto dalla passione per la pallanuoto, creando così un clima giocoso e gioioso ma anche sempre in apprendimento.
Credo sia stata un’esperienza unica, che solo il WP Camp può regalare, grazie alla conoscenza di questo sport da parte dello staff che con passione trasmetteva ai ragazzi, rafforzando le doti tecniche che già possedevano e aiutandoli ad apprenderne di nuove, senza rendere l’allenamento duro, ma sempre piacevole e positivo.
In conclusione del turno c’è stata una partita alla quale hanno partecipato i quattro gruppi; con orgoglio e soddisfazione ho notato miglioramenti enormi in tutti i miei pallanuotisti, miglioramenti che trasmetteranno al resto della squadra per puntare al terzo titolo di “Campione regionale”.
Sicuramente il prossimo anno i “Mad Devils” cercheranno di esser più numerosi al WP Camp, ed io sarò al loro fianco per crescere ulteriormente insieme.
Un ringraziamento doveroso a Roberto Calcaterra e al suo staff per averci regalato la possibilità di partecipare a questa bellissima settimana, trascorsa all’insegna della pallanuoto e del divertimento; un ringraziamento speciale va ai miei ragazzi, per questa bellissima esperienza trascorsa insieme, ricca di divertimento e che mi ha ulteriormente legato a loro, facendoci diventare una squadra ancora più unita.
Grazie, Mattia

Mini-Pallanuotisti formidabili

Postato in Pallanuoto

La 2° edizione del torneo di Acquagol, tenutosi il 24 maggio 2014 alla piscina di Gardolo e organizzato dalla ASD Buonconsiglio Nuoto con il patrocinio del Comitato FIN Trentino, è riuscita molto bene, grazie alle squadre partecipanti che, guidati dai loro bravissimi istruttori, hanno permesso di vivere un pomeriggio gioioso e agonisticamente esaltante.
Grazie a Domenico Chianese della R.N. Trento, istruttore sempre pronto alle iniziative, che affronta con signorilità, competenza e determinazione ogni evento sportivo.
Grazie a Michele Dalbosco del 2001 Team, che con i suoi gagliardi mini-pallanuotisti ha affrontato il torneo con entusiasmo, dimostrando interesse per la pallanuoto e contando su una sua proficua partecipazione alle prossime manifestazioni.
Grazie alla nostra unica istruttrice Jessica Micheli della R.N. Valsugana che con i suoi piccoli ma combattivi “pulcini” ha onorato la manifestazione.
Lasciatemi lodare, infine, il mio amico Mattia Cainelli futuro coach della BCN pallanuoto che ha seguito i ragazzi con dedizione e competenza, incoraggiandoli e spronandoli al momento opportuno e i miei pallanuotisti senior che sono stati un valido aiuto nella riuscita della manifestazione.
Ma i veri protagonisti sono stati i ragazzi che hanno dato tutto senza mai tirarsi indietro, lottando con caparbietà e spirito di sacrificio su ogni pallone. Hanno dimostrato che si può ottenere tutto, basta avere la forza e la volontà di farlo. La soddisfazione di essere riusciti a concludere questo mini- torneo, basandosi sulle proprie forze, è a lode di tutti i partecipanti.
Un grazie e un plauso va ai più piccoli che, come “libellule” con coraggio entravano in acqua, lottavano, contrastavano e poi… con due occhietti teneri chiedevano il cambio, ma sempre disponibili a ricominciare nel momento del bisogno.
Questi ragazzi hanno saputo dare una “lectio magistralis” su cosa significa essere degli sportivi, cosa vuol dire Amicizia, Trasparenza ed Amore per tutto ciò che la vita ti dà. Hanno saputo dare questa lezione a tutto l’ambiente sportivo e non, molestato, come purtroppo spesso accade, da interessi personali da parte di chi, viceversa, dovrebbe esserne regista e difensore.
Grazie ragazzi e ragazze, non vediamo l’ora che la lezione che ci date possa rincominciare anche nella prossima stagione. Sarà un sogno o forse diventerà una realtà avere fra non molto un Torneo Regionale giovanile formato da più squadre?
 
Con affetto vostro Domenico (BCN)

A.S.D. Buonconsiglio Nuoto


 

Francesca Dallapè

Area riservata